All on 4


L' All on 4 è una protesi dentale fissa che riproduce un'intera arcata dentaria superiore o inferiore.

E' ancorata su 4 impianti dentali osteointegrati due dei quali sono inclinati.

Questi sopportano prima una protesi provvisoria e poi, a guarigione avvenuta, la protesi definitiva.

E' una protesi a carico immediato cioè viene applicata immediatamente nella stessa seduta dell' intervento di implantologia ed è subito utilizzabile per sorridere e masticare.

Per una visita senza impegno e sapere se si può fare nel tuo caso:

tel. 039323635

Per avere un'idea più chiara di cosa sono gli impianti dentali vai a questa pagina


Quando si deve fare

Quando mancano tutti i denti di una arcata oppure quando i denti presenti non sono più validi per masticare e avere una vita sociale accettabile.

 

Soprattutto la piorrea causa danni irreparabili alla dentatura rendendo i denti mobili e doloranti durante la masticazione.

A quel punto non è più possibile curarli e vanno estratti.


Quali sono le alternative?

Quando si sono persi tutti i denti di un'arcata quello che conta è la quantità di osso residuo in grado di sostenere gli impianti con una buona stabilità primaria.

Questo permettere la loro integrazione biologica definitiva nell'osso detta osteointegrazione.

Se c'è una buona quantità di osso e questo non ha subito infezioni importanti si può realizzare una arcata tradizionale definita protesi di Toronto su 6 o 8 impianti posizionati paralleli tra di loro.

  

Il punto è che molto spesso non c'è tanto osso e allora si deve ripiegare su una protesi rimovibile (comunemente detta scheletrato) o su una dentiera.

E si sa che che purtroppo la protesi dentale mobile è scomoda e largamente insoddisfacente.

Un'altra alternativa è quella di ricorrere a una complessa chirurgia per rigenerare l'osso perduto.

Questa richiede però tempi di guarigione molto lunghi.

Di solito questi disagi scoraggiano il paziente che rinuncia alla rigenerazione.

In questi casi allora di osso scarso la soluzione per realizzare in modo semplice una protesi dentale fissa è posizionare gli impianti in quei punti dove c'è osso.

Solitamente nel mascellare superiore si trova intorno ai canini e al primo premolare.

Nella mandibola si trova in una zona anteriore circa da premolare a premolare.

Con questo protocollo All-on-4 si posizionano gli impianti inclinati in modo da evitare danni a strutture nobili.

Cioè il seno mascellare (nel superiore) e il nervo mandibolare (nell'inferiore) vengono rispettati.

Il risultato è quello di avere una dentatura completa ed esteticamente bella che si comporta nella masticazione esattamente come i propri denti fissi e non come una dentiera.

Quali sono i vantaggi?

Questo protocollo permette di realizzare una protesi dentale che offre diversi vantaggi rispetto alle soluzioni protesiche tradizionali:

  • è una protesi fissa anzichè mobile;
  •  
  • è indistinguibile dalla dentatura naturale;
  •  
  • non è necessario fare un innesto osseo;
  •  
  • rispetta osso e gengive perchè è si pulisce facilmente;
  •  
  • è facile la manutenzione e facile la riparazione se necessario;
  •  
  • si può utilizzare anche una tecnica All-on-4 guidata che riduce il disagio per il paziente;
  •  
  • costa di meno di un'arcata tradizionale;
  •  
  • non ha i costi della chirurgia rigenerativa dell'osso;
  •  
  • i tempi di realizzazione sono molto più brevi di una implantoprotesi tradizionale perchè bastano poche ore per avere la dentatura provvisoria fissa.

Come si realizza

Si inizia con una accurata pianificazione del trattamento partendo da una scansione TAC.

Questa viene  eseguita nel mio Studio Dentistico a Monza con un radiografico Cone Beam 3D di ultima generazione.

Dalla TAC si ricava un preciso modello virtuale dell'osso del paziente con il software specialistico Clinician di NobelBiocare esaminando in ogni dettaglio l'anatomia ossea.

Si studia con un procedimento digitale definito Digital Smile Design la soluzione più gratificante per l'estetica del volto.

Finita la preparazione si passa alla implantologia dentale dove in un tempo unico si inseriscono tutti gli impianti, eventualmente dopo aver estratto i denti residui non più validi.

Su questi si applica la protesi fissa provvisoria che consente in poche ore di sorridere e masticare normalmente.

Questa fase chirurgica si esegue di solito in anestesia locale anche se è sempre consigliabile l'analgesia sedativa con anestesista in Studio.

In questo modo si elimina gran parte del disagio e dello stress operatorio.

Si può anche usare una dima chirurgica per fare una implantologia a carico immediato guidata anzichè a mano libera.

Dopo tre mesi è avvenuto il processo di osteointegrazione e si applica la protesi definitiva. Questa viene preparata dal tecnico con procedimenti CAD-CAM e confezionata con materiali di livello superiore in ceramica o in composito e titanio fresato.

 

Tutto si svolge in un digital workflow che garantisce la massima precisione e riduzione al minimo dell'errore umano.

Com'è nata questa tecnica

Nel 2000 un chirurgo scandinavo di nome Leonard Krekmanov per riabilitare pazienti operati per tumore alle ossa del massiccio facciale utilizzò per primo gli impianti inclinati al posto degli impianti paralleli.

Fino ad allora per sostenere una protesi fissa si cercava di posizionare gli impianti rigorosamente paralleli tra loro.

Ma in condizioni di osso difficile o assente questi non potevano essere inseriti.

Nel 2003 il portoghese Paul Malo sviluppò insieme alla Nobelbiocare il protocollo originale e la componentistica specifica per l'utilizzo degli impianti inclinati.

Da allora il protocollo è stato continuamente perfezionato e lo applico in Studio ormai da molti anni.

Questo mio POSTER sull'All-on-4 illustra le caratteristiche di importanti riabilitazioni a carico immediato da me eseguite nel periodo 2008-2011 ed è stato presentato al "Collegio dei Docenti" quello stesso anno.

Conclusione

Questo trattamento ha una grandissima affidabilità dimostrata dalla letteratura scientifica internazionale.

E grazie alla lunga durata di protesi e impianti questa soluzione non è un compromesso verso il basso sul piano funzionale o estetico.

Al contrario è sofisticata ed elegante e garantisce al paziente una vita sociale e di relazione di grande soddisfazione.

I tempi di realizzazione ridotti e la integrazione immediata della protesi permettono di tornare immediatamente alle proprie attività lavorative e agli impegni familiari senza interruzione evitando penosi periodi di sofferenza per la perdita dei denti.

Inoltre per migliorare la qualità delle cure dedico altrettanta attenzione alla igiene orale e al mantenimento della salute parodontale dei miei pazienti per garantire a lungo una situazione di benessere.

Nel mio Studio Dentistico seguo i protocolli più validati avendo la certezza di offrire ai miei pazienti di Monza, della Brianza e dell'alto milanese inclusi Lissone, Desio, Seregno, Muggiò, Arcore, Agrate, Vimercate, Brugherio, Sesto S.G., Cinisello, Cologno Monzese quanto di meglio si possa fare oggi nel campo della riabilitazione protesica su impianti sia con tecniche tradizionali che con implantologia avanzata.


Tutte le immagini di questo sito non sono immagini del commercio ma fotografie o immagini di miei casi reali

Per sapere se questa metodica è applicabile o consigliabile anche nel tuo caso prenota una visita senza impegno cliccando qui sotto oppure chiamami direttamente:

tel. 039323635



se questa pagina ha attirato la tua attenzione, forse ti potrebbe interessare anche questa sull'Ortodonzia anche invisibile e pre-protesica

oppure questa pagina sull'Estetica e il Laser per curare la malattia parodontale